Immersa nella tranquillità della campagna lodigiana, all’interno di una riserva di caccia ad un passo dalle sponde dell’Adda, sorge una trattoria dalla lunga tradizione aperta nel 1965.

 

Il ristorante si presenta oggi con locali ampiamente rinnovati con ampi saloni luminosi e climatizzati.

 

È la natura protagonista con viali fioriti, fontane e un laghetto intorno al quale, nelle serate estive, si fanno feste con grandi orchestre, cenando con grigliate di carne e di pesce a lume di candele in giardino. Nelle serate invernali accanto al camino il Bocchi rinnova le vecchie tradizioni con la tradizionale Rassegna Gastronomica e piatti tipici lodigiani.

 

I menu proposti lasciano spazio sia a piatti innovativi che ad altri provenienti da culture gastronomiche internazionali, senza trascurare la ricca tradizione del locale.

 

 

“Non è soltanto un locale per cerimonie, come potrebbe sembrare alla prima occhiata. È un’anticamera della vacanza anche per chi non ha altro da celebrare che una giornata fuori porta. Una robusta ristrutturazione ha portato in dote una nuova terrazza con vista sul rigoglioso giardino. E anche la cucina ha acquisito un maggior spessore. Anche se i bocconi migliori restano pesci e carni cotti a vista sulla griglia in giardino. Il contorno extra-gastronomico consiste in un bel patrimonio di verde, nei giochi per bambini e nella stretta vicinanza con le cascate dell’Adda, che offrono un magnifico colpo d’occhio.”

 

(v.m.v., “Il Corriere della Sera”)